Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Calendario

Powered by Calendar Labs

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 15 ottobre 2014
Ci sono parecchie versioni di zuppe di pesce, tutte si assomigliano.
Questa è la mia.

Non è mai uguale perchè non mi prefisso il pesce da comprare, vado al mercato e guardo sulla bancarella quello che più mi ispira. Quindi una volta può essere composta maggiormente di crostacei e molluschi, altre pesci grandi a tranci, altre ancora pesci più piccoli e misti.

Non bisogna farsi impressionare dalla quantità usata, occorre ricordarsi che il pesce consuma moltissimo e che c'è anche moltissimo scarto.

Cosa serve:

800 g. di cozze
1,200 kg. pesce misto (scorfani, nasellini, moscardini, seppioline, calamaretti)
200 g. polpa di pomodoro fine
1 cucchiaio doppio concentrato di pomodoro
1/2 bustina di zafferano
sale e pepe q.b.
olio evo
peperoncino
un pezzo di costa di sedano bianco
1/2 carota
1 foglia di alloro
1 bicchiere e 1/2 di vino bianco secco
2 spicchi d'aglio
2 scalogni
trito aromatico fresco: prezzemolo, dragoncello, timo, origano



Pulire o far pulire dal pescivendolo il pesce. Eliminare il becco dei molluschi e le interiora del pesci. Lavare bene e far scolare.
Pulire bene le cozze eliminando il filamento e grattando il guscio.

Possibilmente in una terrina di coccio (ma se non si possiede non fa nulla, utilizzare in questo caso preferibilmente una pentola dal fondo spesso) far colorire appena-appena uno spicchio d'aglio e due scalogni (ai quali togliere l'anima) tagliuzzati a coltello finemente in poco olio evo.

Unire i molluschi, alzare la fiamma, rilasceranno parecchia acqua. Dopo cinque minuti unire 1 bicchiere scarso di vino bianco secco e fare evaporare sempre a fiamma bella decisa. Unire ora la polpa di pomodoro ed il concentrato, il sedano e la carota tritati e la foglia di alloro. Regolare di sale e pepe macinato fresco, mettere il coperchio, abbassare decisamente la fiamma e cuocere lentamente per 25 minuti.



Nel frattempo in una pentola capiente mettere le cozze pulite, unire il restante vino bianco, il restante aglio, pepare e farle aprire a fuoco medio. Mettere il coperchio e lasciare pochi minuti.


Quando si saranno intiepidite togliere le valve dal guscio. (Se avete ospiti conservate qualche guscio per decorare il piatto. Io non ne avevo, eravamo in famiglia e ho preparato che fosse "tutto da mangiare" meno d'effetto da vedere, ma più pratico da sbafare)

Trascorso il tempo di cottura dei molluschi, unire i pesci, eliminare la foglia di alloro, unire il trito aromatico, il peperoncino tagliato a pezzettini piccoli (io ho una piantina di peperoncino calabrese che si chiama "arlecchino" ed è stupendo. Si fa seccare e si conserva benissimo.) ne avevo parlato qui




Unire anche lo zafferano stemperandolo bene son il brodo.
Regolare eventualmente di sale.
Far cuocere ancora indicativamente per 20 minuti. (dipende da quanto sono grandi i pesci, di solito si usano pesci piccoli - da porzione - diciamo sui 150/ 200 g.).



Passato il tempo, recuperare i pesci, metterli in un piatto e lasciare intiepidire; di seguito togliere la testa e la coda e spolparli benissimo eliminando la lisca centrale. (Consiglio di non usare pesci con molte spine per la zuppa altrimenti ve le ritroverete in bocca e/o diventerete pazzi a pulirli). Fare a pezzetti i pesci perfettamente puliti e rimetterli nella zuppa. Unire anche le cozze ed aggiungere ancora una spolverata di prezzemolo tritato.

Tostare in forno o su una bistecchiera antiaderente del pane casereccio. Se piace strofinarlo leggermente con aglio.
Mettere la zuppa sul fuoco giusto il tempo di intiepidirla, condire con un giro di ottimo olio evo, unire le fette di pane abbrustolito e portare in tavola.

C'è chi lo serve come primo piatto, chi come secondo, chi come piatto unico.. insomma dipende dalle dosi e,sicuramente, dall'appetito!




14 commenti:

  1. ciao, sai che non ho mai fatto una zuppa di pesce e mia figlia invece ne è golosissima? mi sembra sempre troppo complessa. che dici è ora di provare? la salvo e poi ti faccio sapere

    RispondiElimina
  2. Sono a dieta e pensa che ho letto tutto dall'inizio alla fine. Ma come si fa a resistere????!!!??
    E' esattamente come piace a me, deve essere di una bontà unica. Grazie per le spiegazioni così dettagliate. A presto!

    RispondiElimina
  3. ricca come deve essere ricca la zuppa di pesce, mi piace anche quel tocco di zafferano

    RispondiElimina
  4. E' da tanto che non preparo una zuppa di pesce. La tua è molto invitante. Mi piace anche il tipo di pesce che hai utilizzato.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  5. ottima zuppa di pesce...la preferita di mio padre!!!

    RispondiElimina
  6. Anche io quest'anno non sono riuscita ad andare al mare, ma il profumo di pesce riporta molto il mare, perciò ben venga un piatto così. Molto buono ! :) Claudia

    RispondiElimina
  7. Batùùùùù... ma che buona!!!! Io adoro il pesce e nelle zuppe "puccerei" due chili di pane. Chissà che saore... troppo brava !

    RispondiElimina
  8. Giusto che la zuppa cambi a seconda dell'offerta del mercato, questa è buonissima, a pranzo da te oggi? Un bacione :)

    RispondiElimina
  9. Buona! Ha un aspetto troppo invitante ;)

    RispondiElimina
  10. ADORO IL PESCE FRESCO, CHE VOGLIA DI MARE!!!!L'HAI CUCINATA IN MODO ECCELLENTE!!!!COMPLIMENTI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  11. Ricca e saporita! Invoglia all'inzuppo!! Buona serata! :)

    RispondiElimina
  12. ottima la tua zuppa!! ed è ancora più buona perchè+ fatta con quel che in quel momento il tuo stomaco desidera!
    grazie per la ricetta, inserita nel contest
    PS: ho prolungato la scadenza al 30 Novembre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Rumi, grazie mille, aggiorno la scadenza!

      Elimina
  13. Congratulazioni, la tua è una delle ricette vincitrici del contest!
    Passa qui per leggere tutto ^^
    http://blog.giallozafferano.it/cucinachetipassaoriginal/vincitori-del-contest/

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...