Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 30 maggio 2014
Oggi un classico che non stanca mai, non passa mai di moda, è semplice da cucinare. Sarà anche banale ma io penso che ci saranno anche persone non espertissime in rete che cercano ricette come questa no? (o no...?!?) e dunque eccola. (E poi vale ciò che ho scritto sulla lettera di presentazione in apertura del blog... le ricette le lascio in eredità ai miei figli heart e alle future nuore se saranno interessate ai miei pasticci culinari)

Preciso che può essere sia un antipasto che un secondo piatto. (basta diminuire o aumentare le dosi a persona a seconda del caso)


Cosa serve per un antipasto per 4 persone o un secondo piatto per 2 persone:

1 polpo da 800 g. possibilmente di scoglio

5-6 patate
2 spicchi di aglio
sale e pepe
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
1 foglia di alloro
il succo di 1 limone
olio evo q.b.
prezzemolo tritato fresco


Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata e con la carota, cipolla e sedano, unire anche l'alloro.
Pulire il polpo eliminando il becco e lavando bene le ventose dall'eventuale inchiostro nel caso si sia comprato da pulire.

Al bollore aggiungere il polpo, mettere il coperchio e far sobbollire per circa 40 minuti. Controllare con una forchetta. La carne del polpo deve essere soda ma cotta! 

Colarlo dentro ad uno scolapasta, aspettare 5 minuti (giusto per non scottarsi) e pelarlo sotto un filo di acqua corrente. C'è chi lo lascia da pelare a me non piace (la pelle la lascio solo ai moscardini o ai polpi piccoli diciamo dai 3 etti in giù)

Farlo raffreddare. Quando è freddo tagliarlo a tocchi non troppo piccoli altrimenti in bocca poi si "perde", mettere i pezzi in una terrina e condirli con gli spicchi d'aglio: 1 tagliato solo a metà, l'altro a pezzettini piccoli (se si preferisce lasciarli entrambi interi), unire una manciata di prezzemolo tritato, un pizzico di pepe nero, il succo del limone, olio evo q.b. e regolare il sale.


Coprire con pellicola alimentare e mettere ad insaporire in frigo tutta la notte.


Il mattino seguente lessare in acqua leggermente salata le patate con la buccia. NON fare mai e poi mai cuocere le patate con il polpo. Diventano viola e diventano (di sapore) una schifezza. Inoltre il polpo deve insaporirsi parecchie ore, le patate devono cuocere ed essere servite il giorno stesso.

Farle raffreddare, pelarle e tagliarle a tocchi un po' più piccoli del polpo. Unirle al mollusco, mescolare e lasciare insaporire ancora qualche ora in frigo.

Al momento di servire eliminare l'aglio intero. Se si preferisce consumarlo fresco tirarlo fuori dal frigo una mezz'oretta prima, se si preferisce servirlo tiepido scaldarlo pochissimo in microonde.

Io di solito d'estate lo servo freddo e d'inverno tiepido.




13 commenti:

  1. lo preparo anch'io allo stesso modo, hai dato dei consigli preziosi da seguire per preparare il piatto a regola d'arte
    ciao!

    RispondiElimina
  2. Mmmm..... Molto buono, ... è passato poco tempo che l'ho preparato e mi ritorna in mente la sua bontà. Ciao e a presto !!! Claudia

    RispondiElimina
  3. Hai ragione questo è un classico che non stanca mai ed ogni volta è un piacere al palato e alla vista :-D
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
  4. è un classico, sarà anche semplice ma tu lo hai realizzato magistralmente!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Ciaooooo amica ritrovata, sono Bruna (Scuccuzzu) mi farebbe molto piacere che venissi a trovarmi nel mio nuovo blog! Ti aspettoooo
    Ciaooo buona giornata e ti mando un'abbraccio

    RispondiElimina
  6. mi piace molto il polpo con le patate, peccato che il polpo un po quando si cuoce si ritira, si riduce di volume, vale sempre la pena cucinarlo

    RispondiElimina
  7. E' un piatto intramontabile, e rinfrescare le menti su come si prepara non fa mai male, io adoro questo piatto, lo faccio spesso!!!Ma io e te andiamo in sintonia, manco a farlo apposta postiamo sempre portate simili!!!Oggi risotto con asparagi e tu???Buona domenica Sabry

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piace il polpo con le patate!!!
    Bravissima come sempre!!
    Un caro abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Veramente buono, Batù, queste ricette non stancano mai! Bacioni

    RispondiElimina
  10. Ciaooo e grazie di essere passata da me! Ti abbraccio e ti auguro una bella giornata di festa!
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Molto appetitoso e invitante!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Batú, i tuoi commenti mi fanno troppo ridere, volevo dirtelo! Mi dispiace davvero tu non sia stata estratta, chissá come avresti commentato ;) , grazie mille per aver partecipato al Giveaway. Sono d'accordo con te, mica tutti (sottoscritta inclusa!) se gli capita un polpo per le mani saprebbero come renderlo bello appetitoso! :) ...dunque grazie. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Io adoro il polpo con le patate, ma non so cucinarlo quindi ... GRAZIE! Finalmente potrò cimentarmi in questa squisitissima ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...