Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 14 maggio 2014

Spesso sento signore al supermercato, o dal macellaio, al banco dei salumi chiedere prosciutto cotto di primo prezzo perchè "intanto è per un ripieno o per i toast o per la pizza" beh... perchè il toast o la pizza è da imbalsamare e mettere sulla mensola per ricordo o è da mangiare? Se è da mangiare perchè comprare un prodotto scarso? Io questo ragionamento non lo capisco e non lo concepisco. Ossia: certo, mischiato ad altri ingredienti, nelle farce, forse e dico forse il sapore lo percepisci in minor misura ma... la qualità?

Se invece si acquista un prosciutto di primo prezzo perchè si ha difficoltà ad acquistarne uno che sia di ottima qualità è tutto un altro discorso. Ovvio.

Quindi se è possibile io compro prodotti di buona/ottima qualità anche per la pizza o per le polpette o per riempire peperoni, zucchine ecc ecc.

Cosa serve per due pizze:

250 g. farina 0
1/2 cucchiaino di sale fino
2 cucchiai di olio evo
1/2 cucchiaino di malto liquido
120 g. acqua
30 g. latte
10 g. lievito madre secco

Per farcire a piacere:

pomodoro a cubetti fresco q.b.
conserva di pomodoro q.b.
olio evo
basilico fresco
origano
mozzarella
crescenza
prosciutto cotto

Mettere nella planetaria col gancio per impastare o mettere in una ciotola e mescolare con una forchetta (per poi trasferire la pasta su una spianatoia e proseguire impastando a mano fino ad ottenere un'impasto elastico e non appiccicoso), metà dell'acqua ed il latte, il lievito madre secco, il malto; unire sopra la farina e l'olio. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti e poi unire il sale, aggiungere poi la restante acqua considerando che ne potrebbe occorrere una quantità maggiore o minore, in base alla qualità della farina.

Lavorare fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo e poi trasferire l'impasto in una ciotola capiente ben oliata.



Coprire la ciotola con pellicola alimentare e mettere in frigorifero per tutta la notte se la pizza la si vuole fare per pranzo, altrimenti lasciare lievitare a temperatura ambiente o nel forno spento per almeno 6 ore.


Se si ha optato per la lievitazione in frigo, togliere la ciotola la mattina appena alzati e lasciarla ancora fino alle 11,30.

Riprendere la pasta, dividerla in due, allargarla con le mani dentro ad una teglia o due teglie (anche usa e getta come nel mio caso) ben oliate, condire con cubetti di pomodoro fresco e conserva (io entrambi home made) e lasciare ancora lievitare un'oretta. Intanto preriscaldare il forno a 220°/230°.




Quando il forno è a temperatura infornare le pizze.

Preparare la farcia, io questa volta ho messo: 1 mozzarella fior di latte da 125 g., 60 g. circa di crescenza, 1 etto di prosciutto cotto, origano e olio evo.

Tirare fuori le pizze dal forno dopo 10 minuti circa, farcire la superficie e infornare di nuovo per altri 15 minuti o comunque fino alla cottura desiderata.

Unire il basilico e un giro l'olio evo. Servire. Buonissima :-)






13 commenti:

  1. Nooo.... è una meraviglia questa pizza !!! Che bontà !!! A casa mia si fa ogni settimana ormai ed è sempre buona ma anche la tua è veramente invitante !!! :) Un fettina c'è ancora ?!!!

    RispondiElimina
  2. Ha un bellissimo aspetto davvero questa pizza!!!Complimenti!! Un abbraccio batù :-)

    RispondiElimina
  3. Appoggio pienamente il prologo, in pieno!Quanto alla pizza non mi esprimo!Quante ne hai provate!? Io ho il lievito madre solido da una settimana e già mi sento una panificatrice nata!Devo venire a sbirciarti più spesso dati i risultati!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-))) sei troppo simpatica! anche io lo uso quello fresco, ma ora ho qualche problema logistico, l'ho congelato finchè potrò di nuovo averne cura, e ho adottato quello secco che va benissimo!

      Elimina
  4. Prova quella senza impasto dibpaoletta e nn ne farai piu di cosi poco idratate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si? non ne ho mai sentito parlare, andrò a vedere senz'altro, grazie!!

      Elimina
  5. Che buona, da provare il lievito madre secco!!!

    RispondiElimina
  6. FANTASTICA LA PIZZA, FATTA CON GRANDE MAESTRIA, QUELLA FATTA A CASA E' SEMPRE LA PIU' BUONA!!! BACI SABRY

    RispondiElimina
  7. Ciao Batù, ma quanto tempo è che non ci sentiamo? L'importante prima o poi è ritrovarsi, sono molto contenta di risentirti, come stai? Le tue pizze sono molto appetitose e mi trovi d'accordo per il discorso dei prodotti di qualità. Un bacione a presto

    RispondiElimina
  8. ti è venuta proprio bene, io con il lievito madre ci faccio a cazzotti, e vince sempre lui, sarà pure che mi applico poco, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. adoro la pizza, ma non ho mai provato il lievito madre secco.... grazie e buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. E' bellissima !!! io non riuscirò mai a farla così bella....il mio impasto si ribella sempre :)
    una saluto
    CiRo

    RispondiElimina
  11. Woooow!! Questa però la faccio fare ad Andrea ;-)

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...