Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 18 ottobre 2013
Lo so benissimo che lo si vede spessissimo... eccone uno in più! Di cosa parlo? ma del tiramisù! Un'overdose di tiramisù! Non so voi ma in questo periodo ne ho proprio bisogno... 

Inizio a fare qualche considerazione di questo semplice e diffusissimo dolce di cui vi sono mille varianti - confesso che quello che preferisco è proprio questo: quello tradizionale. (anche se mi piace anche sperimentare altre versioni e sapori) Inizio col dire che non riesco a capire, leggendo le varie ricette, come possano quantificare la dose del caffè, io non ci riesco, posso dare un'idea approssimativa, ma moooolto approssimativa. Perchè?


1) Dipende! Se si usano biscotti secchi  occorrerà più caffè, se si usano quelli freschi, come nel mio caso, ovviamente molto meno.


2) A chi piace un dolce più morbido, quasi inzuppato di caffè (come alla sottoscritta) e se ne userà di più; a chi piace appena bagnato e invece di immergere i savoiardi velocemente nel caffè come faccio io, li spennellerà. (velocemente perchè uso quelli freschi che si rompono solo a guardarli, per quelli secchi dovrei indugiare lasciandolo un po' ad inzupparsi di liquido..)


3) Il tiramisù viene più buono, sempre secondo il mio modesto parere, come dicevo con biscotti freschi, morbidi appena acquistati in panetteria o pasticceria, non c'è storia...


4) Credo proprio che la ricetta originale non preveda affatto l'aggiunta di panna montata e vedo che spesso c'è negli ingredienti Secondo me originariamente qualcuno l'ha aggiunta per sostenere, per dare "un aiutino" alla crema che magari perchè era venuta poco soffice et voilà si è diffusa sta cosa di aggiungerla. Ma ovviamente è solo una mia supposizione, magari è sciocca chi lo sa...


5) Se si va a leggere i vecchi, e per vecchi intendo degli anni '50/'60 libri e opuscoli di cucina (io ne ho una collezione che era di mia nonna del famoso chef Luigi Carnacina) si legge: "DOLCE AL MASCARPONE" ed è il tiramisù! Si leggono gli ingredienti: caffè, mascarpone, savoiardi, zucchero e uova. Stop. Nient'altro. 

Non metto lo zucchero nel caffè,non mi piace.

Io non amo le creme stucchevoli e quindi mi regolo secondo il mio gusto: metto due cucchiai di zucchero per ogni uovo.

Altra variante: si può aggiungere poco liquore, marsala (il mio prefferito) o rum, c'è chi mette il liquore all'amaretto. Si può aggiungere alla crema o direttamente al caffè-

Io preferisco non metterlo, non a tutti piace, ma se lo aggiungo - raramente -  lo inserisco nella bagna, trovo sia più delicato il sapore, quindi lo metto nel caffè.

OH SANTO CIELO CHE CASINO PER UN TIRAMISU'!!!! Ho fatto prima a farlo che a scrivere il post Giuro!

In ogni caso voglio aggiungere una piccola altra considerazione...per contraddirmi subito... e che ognuno lo faccia come gli pare e piace!!!! ecchecaspita!

P.s. secondo me se ci sono bambini il caffè si può decisamente allungare - fare metà caffè/ metà latte

Cosa serve per 250 g. di savoiardi * 4/6 persone * (dipende da quanto si è golosi)

caffè q.b. (per me amaro)
250 g. savoiardi preferibilmente freschi
200 g. mascarpone
3 uova intere
6 cucchiai colmi di zucchero
1 pizzico di sale
cacao amaro

Tirare fuori dal frigo le uova mezz'ora prima di iniziare a fare il dolce. Anche un'ora se è inverno.
Preparare il caffè. Iniziare a fare la moka da 2 poi ci si regola in base a quanto si inzuppano i biscotti (se freschi se secchi ecc.ecc.ecc. se secchi sicuramente ne occorrerà di più - anche il doppio)
Metterlo in una ciotolina di misura - se si ha un contenitore piccolo e rettangolare è perfetto!

Separare gli albumi dai tuorli. Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e 1 cucchiaio di zucchero da aggiungere quando sono quasi montati, poi conservare in frigorifero.

Montare con le fruste elettriche i tuorli con 5 cucchiai di zucchero finchè si ottiene una crema biancastra e spumosissima.


Togliere le fruste ed utilizzare il cucchiaio di legno o una spatolina ed aggiungere il mascarpone. Si può utilizzare ancora le fruste ma a velocità minima. Ricordarsi di buttare via l'eventuale siero che a volte c'è sul fondo della confezione del mascarpone. Incorporalo benissimo finchè si sia del tutto amalgamato. Aggiungere, poco per volta, l'albume montato mescolando, con il cucchiaio di legno, dal basso verso l'alto per non fare smontare la crema

Inzuppare velocemente i savoiardi ed adagiarli in una pirofila di pirex uno accanto all'altro oppure in coppe individuali. (in questo caso mettere sul fondo della coppa un pochino di crema prima dei biscotti) Coprire con uno strato di crema utilizzandone metà di quella ottenuta.
Ricoprire con un altro strato di savoiardi inzuppati nel caffè e ricoprire (delicatamente) con l'altra metà di crema.

Coprire con pellicola e mettere in frigo qualche ora (rimane più omogeneo se riposa una mezza giornata). Al momento di servire il dolce, togliere la pellicola e, con l'aiuto di un colino, spolverizzare la superficie con cacao amaro.

Consiglio di NON METTERE IL CACAO prima. Ma solo al momento di servire il dolce. Perchè? perchè il cacao non si bagnerà al contatto con la crema!
E' buono lo stesso eh? ma messo all'ultimo è meglio!

ah!!! se ne rimane si può congelare... (senza cacao...)  SE ne rimane!





12 commenti:

  1. Io amo il tiramisù in tutti i modi! :)
    E nemmeno io metto la panna: già è abbastanza tosto così :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Adoro il tiramisù e lo faccio esattamente come te: niente panna e savoiardi freschi, il migliore (a mio parere)!

    RispondiElimina
  3. Anch'io lo preparo così... ed é eccezionale!!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. Io uso caffè d'orzo però metto un goccio ,solo un goccio,di vermuth...comunque lo si fa il tiramisù è sempre buono ...
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Favoloso, un classico che non tramonta mai.
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Classico sì ma assolutamente insostituibile. Di ricetter italiane buone ce ne sono un'infinità, ma questa è una di quelle per cui sono fiera di venire da una nazione così. Gnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaam

    RispondiElimina
  7. direi che vedere un signor tiramisù come il tuo è sempre un piacere!! in rete se ne vedono tanti .... ma non belli e buoni come questo!!

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    Io in realta la panna ce la metto. Metà mascarpone e metà panna. In questo modo posso montare il mix ed "alleggerire" la crema al palato inglobando aria. L'altra cosa che faccio è quella di montare le uova con lo zucchero a 121 gradi in modo da pastorizzarle e renderle belle spumose. Lo so, così si complicano le cose...;)
    Ciao Leo

    RispondiElimina
  9. Ciao!
    Sono venuta a leggere il tuo post sul tiramisu appena ho visto il tuo commento al mio post sul tiramisu. Vedo che siamo d'accordo su tutto: biscotti mooooolto inzuppati, crema senza panna e sopratututto taaaanta, riposo in frigorifero!!!! Solo che io nel caffè ci metto un po' di zucchero perchè a me non piace amaro.
    Sei mitica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica... :-) sì siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda cara... anche tu lo sei (mitica!)

      Elimina
  10. Salve...ho preparato un tiramisù giovedi sera, e l'ho consegnato il venerdì mattina. Mi hanno detto di averlo servito la domenica, ma solo quattro fettine perché era diventato poltiglia e quindi il rimanente lo hanno buttato. Vorrei sapere se è stato un errore mio o di loro. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rossana, naturalmente posso fare solo ipotesi non avendo visto il dolce coi miei occhi. È possibile che siano stati troppo inzuppati i biscotti, in ogni caso prepararlo il giovedì per la domenica, mi sembra un periodo ragionevolmente troppo lungo. La prossima volta magari congelarlo appena pronto e lo spolverizzi di cacao prima di servirlo (ovviamente passato qualche ora prima in frigorifero per scongelarlo adeguatamente) buona giornata!

      Elimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...