Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina FB della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 14 ottobre 2013


Questo pesto FANTASTICO è stato preparato dal mio "bimbo" 25 enne nella sua casetta in Germania in quantità (com'è visibile dalle foto che mi ha mandato tramite e-mail) notevoli, poi ne ha portato a noi genitori e alle nonne (bravo figliolo :-))) qui in Italia.

L'aglio orsino in questione l'ha raccolto nei boschi vicino alla sua abitazione, nella Germania del sud. E' davvero una bontà, non è da confondere con il nostro pesto genovese, non c'entra proprio niente, qui di basilico non se ne vede nemmeno l'ombra.


E' un piatto tutto gusto&salute, ci sono:
carboidrati (la pasta)
il sapore ed il benessere dell'aglio orsino che è una pianta officinale, regala benessere alla vista, all'olfatto, al gusto; inoltre ha proprietà disinfettanti, ipotensive, diuretiche e depurative.
Poi troviamo le mandorle che contrastano il colesterolo "cattivo", sono un toccasana per le donne in gravidanza in quanto tengono alti i livelli di zuccheri nel sangue, sono ricche di oli e sostanze nutritive benefiche per lo scheletro, contrastano l'anemia, son un toccasana per la bellezza dei capelli e della pelle. il latte di mandorle, poi, è considerato un valido supporto antidepressivi ed antinfiammatorio
parmigiano: beh... qui è quasi superfluo specificare le proprietà nutritive di quello che è il nostro oro in tavola e che tutti conosciamo bene tuttavia vi lascio il link che va direttamente al sito del parmigiano reggiano se volete consultarlo clicca qui
olio extra-vergine d'oliva: ecco potrei ripetermi con quanto appena detto per il parmigiano e dilungarmi anche! l'olio evo questa meraviglia mediterranea, una botta di salute "dentro" e "fuori", anche qui mi limito a dire che è il simbolo della dieta mediterranea, eccezionale per il suo gusto e la sua alta digeribilità, ricco di grassi di origine vegetale molto utili per la salute dell'organismo. Per saperne di più consiglio di leggere un articolo, a mio avviso, molto interessante, clicca qui


E dunque... via alla ricetta che, come dicevo non vuol essere appositamente ricercata e difficile, anzi.. vuol essere semplice e salutare, a costo bassissimo dato che l'ingrediente principale trattasi di erba spontanea raccolta nel bosco. Cosa volere di più?

Cosa serve:


aglio orsino q.b.

sale grosso q.b.

olio evo q.b.

parmigiano grattugiato q.b.
mandorle con la pelle tostate in padella antiaderente q.b.
spaghetti q.b.

Ecco... non saprei dire il peso esatto degli ingredienti. Mio figlio mi ha detto che ha fatto "ad occhio", ha lavato bene e foglie di aglio  orsino, asciugate e poi tritate. Partendo da questa base ha aggiunto gli altri ingredienti anch'essi tritati, alternandoli con l'olio evo, spesso assaggiava e si regolava per il sapore. Credo, tuttavia, avendolo mangiato di potermi leggermente sbilanciare e sostenere che si possa prendere come base il peso dell'aglio orsino ed aggiungere 1/3 di mandorle (anche meno) e poi gli altri ingredienti q.b. per ottenere una salsina di media densità (un pesto insomma....). 
Cuocere dunque gli spaghetti e condirli con il  pesto al Bärlauch!!!

Ricordo, quindi, che le foto sono di mio figlio fatte in Germania a casa sua,  (e si vede dal caos....però dai ... povero.. ha una mini cucina, sembra quella  dei puffi... lo perdoniamo) tranne l'ultima che è mia, scattata a casa mia. 

Provatelo questo pesto se trovate l'aglio orsino perchè, credetemi, è straordinario. Mai mangiato un pesto così buono! Bravo Andrea!!!


















17 commenti:

  1. Che bella questa ricetta, talmente fresca ed estiva che non può non piacere!

    RispondiElimina
  2. Tuo figlio e' bravissimo, propone sempre delle ricette sfiziose, non conosco l'aglio orsino, c'è sempre da imparare! Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, è proprio creativo e non solo in cucina, non gliel'ho mai detto però... chissà se lo leggerà qui questo complimento :-) grazie mille Mariangela!!!

      Elimina
  3. Non abbiamo mai avuto occasione di assaggiare l'aglio orsino e ad essere sinceri non sapremmo nemmeno dove trovarlo, ma questo pesto, per come ne hai parlato, vorremmo proprio assaggiarlo su un bel piatto di spaghetti o di tagliolini fatti in casa. Fà i complimenti a tuo figlio, li merita tutti!
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Un talento ereditato dalla mamma ^_^
    Bravo!

    RispondiElimina
  5. Ma che bravo bimbo che prepara il pesto x la famiglia ^_^ è proprio vero che i tempi sono cambiati..
    Non ho mai assaggiato l'aglio ordino..chissà che buono, fa davvero tanta gola!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  6. grazie infinite per i complimenti :-)

    RispondiElimina
  7. complimenti, un pesto dal sapore molto originale non consocevo l'aglio orsino

    RispondiElimina
  8. Conosco questo aglio orsino lo usano anche in Austria e mio fratello tedesco che vive ad Hannover lo conosce anche ma non lo usano lui si coltiva da solo il basilico lo preferisce.
    E' meno forte dell'aglio ma in Italia non si trova da acquistare ma esiste nella fitoterapia ma non ci puoi fare la pasta....
    Digli "sehr gut" ciaoooo buona domenica.

    RispondiElimina
  9. nemmeno io conosco l'aglio ordino, nè questo pesto.. che sembra però delizioso..
    e che bravo il ragazzetto però!!! vedi mo' le nuove generazione?!? ,-)
    baciii

    RispondiElimina
  10. Batù che bell'idea ha avuto il tuo "bimbo"!!! Ma qui dove posso trovarla quest'erba???
    buon fine settimana
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh cara Sara io non l'ho mai nè raccolto nè visto sul sito di agraria c'è scritto: L’Aglio orsino cresce spontaneo in Europa e Asia; in Italia è presente in tutto il territorio, eccetto la Sardegna. Forma estesi popolamenti fino a 1.000 metri nei boschi umidi di latifoglie.

      Elimina
  11. Sono curiosa e cercherò di trovare quest aglio per provare questo pesto che deve essere veramente squisito, complimenti al tuo figliolo :-) e a te grazie per averla condivisa :-)

    RispondiElimina
  12. Complimenti al tuo bimbo!!!!
    per la bravura e la dolcezza nella condivisione
    Tutto sua madre!!!!!
    Un bacioneeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  13. non cononoscevo l'aglio orsino fino ad ora...sono incuriosita chissa in Italia dove lo si può trovare..

    RispondiElimina
  14. Ricetta molto interessante! Aggiunta immediatamente alla lista delle ricette in competizione! Grazie per la tua gradita partecipazione!
    Lore

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo

Consigli dalla A alla Z per fare e mantenere il lievito madre, passo-passo
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...