Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 18 giugno 2012

Questo tipo di pane inglese è molto nutriente ed è perfetto da servire con le insalate, con un bel tagliere di  formaggi e salumi, magari da portare con sè per le scampagnate domenicali!
E' nutriente e gustoso anche mangiato da solo seppur contenga pochissimo grasso.


Cosa serve:


1 cipolla bianca tagliata finemente
20 g. di burro
300 g. farina manitoba
150 g. farina 00
1 cucchiaino di senape in polvere
170 g. formaggio tipo Cheddar grattugiato
150 ml acqua tiepida
150 ml. latte tiepido
un cucchiaino di sale
una spolverata di pepe nero
160 g. di pasta madre già rinfrescata, oppure 15 g. lievito di birra, oppure 5 g. lievito disidratato. (io ho usato la pasta madre)


Mettere sul fuoco con poco olio e.v.o. una padellina antiaderente e far stufare la cipolla. Deve cuocere una decina di minuti a fuoco bassissimo, non deve prender colore.



In una terrina capiente versare le farine setacciate, aggiungere la pasta madre (se si usa il lievito fresco farlo sciogliere nel latte, se si usa il lievito disidratato, mescolarlo alla farina), unire poi 10 g. di burro fuso, l'acqua tiepida in cui si sarà fatta stemperare  la senape, il sale e il pepe.


Iniziare ad impastare. Trasferire l'impasto su una spianatoia o su un foglio in silicone, aggiungere 3/4 di formaggio grattugiato grossolanamente e la cipolla ormai raffreddata.




Impastare a lungo sbattendo l'impasto sul piano da lavoro.
Metterlo poi a lievitare in una terrina infarinata leggermente e coperta con un canovaccio inumidito e strizzato in luogo caldo e al riparo da correnti d'aria.
Va benissimo il forno chiuso con la luce accesa.
Il tempo è variabile, dipende dal lievito usato, dalla temperatura ed umidità dell'aria. Comunque l'impasto deve raddoppiare il suo volume.


Riprendere l'impasto, sgonfiarlo leggermente (questa volta occorre esser delicati) e ricavarne 20 palline.
Prendere uno stampo da plum-cake e mettere dieci palline sul fondo per ricoprirlo, poi formare un altro strato con le altre dieci palline.



Coprire con il canovaccio come prima e rimettere a lievitare per circa un'oretta.






Trascorso il tempo sarà così...



Fa sciogliere gli altri 10 g. di burro e spennellare il pane, spolverizzarlo con il formaggio rimanente.






Infornare in forno preriscaldato a 190° per circa 40-45 minuti, fino a che la pagnotta diventa dorata.

Lasciare raffreddare e servire











18 commenti:

  1. idea molto particolare mi hai messo molta curiosita' copiooooo

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia hai fatto, ne è valsa la pena!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma ragazza che pane......Bellissimo ...altissimo e con il formaggio.... da svenimento proprio...capisco la voglia di ribellione ma mi spiace per i dolori....Forza Batù!!!!!Ti abbraccio
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Se mi porti dal dottore ti giustifico io perchè valeva veramente la pena sforzarsi un pò ed essere doloranti il giorno dopo per sfornare questa meraviglia. Da provare immediatamente!

    RispondiElimina
  5. ah! che bello avere comprensione! ora però me ne vado a letto, dopo aver lavorato un po' ho un male boia e dire che volevo passare a trovarvi... sigh :-(

    RispondiElimina
  6. Mia madre mi dice sempre: Dove c'è gusto, non c'è perdenza. Ora riposati con una bella fetta di questo pane super! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. che bella pagnotta!! profumata di cipolla e formaggio che c'è di più buono nn si smetterebbe mai di mangiarla!
    baci♥

    RispondiElimina
  8. Che bel pane, tu avrai fatto la biricchina disobbedendo al dottore, ma io te ne sono infinitamente grata, adoro queste preparazioni con il lm e te la copierò prestissimo.

    ciao loredana

    RispondiElimina
  9. ormai chi ti ferma più con la pasta madre, eh??
    riposati e fai la brava! ^^

    RispondiElimina
  10. Batù carissima, dovrei sgridarti, ma come si fa? Capisco che ogni tanto vien voglia di trasgredire, ma stai attenta e ora riposati per qualche giorno, mi raccomando!!!!
    Questo pane è favoloso, l'ho già salvato nei preferiti, da rifare sicuramente!!!!
    Bacioni e riguardati

    RispondiElimina
  11. ehehhe quando andrò al controllo tra un mesetto mi porto la stampa dei vostri commenti magari riuscirò ad intenerire il dottore.... però è vero, devo riposare... ok ora vado... grazie a tutte! :-)

    RispondiElimina
  12. Sai..pensavo che...in fondo..potrei occupare un angolo del tyuo giardino e fare colazione con questi CAPOLAVORIIIIIIII no, nooooo...non posso guardarlo, giuro morderei lo schermo!!!Ti sei superataaaaaaaaaaaa, troppo bello, buono, sofficeee!!!!che bontà!!!!!uuN MEGA BACIO BATUCCIAAA

    RispondiElimina
  13. Batù!! complimenti..! sei sempre attiva! :-D

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia questa ricetta! Adoro tutto ciò che lievita! Un abbraccio.
    Manu

    RispondiElimina
  15. ma che bella!!!! sembra una magia tutta quella lievitazione!!

    RispondiElimina
  16. Gnammmmmmmmmmmmmmmmm!!! Voglio mangiarlaaaaa!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...