Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 7 maggio 2012
Quanto piacciono in casa i budini, le creme, i dolci al cucchiaio.
Confesso che non amo molto la consistenza gelatinosa delle preparazioni dolci con molta colla di pesce, che fa sgnec-sgnec sotto i denti, preferisco metterne poca o addensare solo con amidi.


Così ho preparato questo budino/crema utilizzando la frumina. Ed è davvero semplice e velocissimo, ma ....buono e delicato :-)


Cosa serve:



400 ml. di latte intero
250 g. di fragole
90 g. di zucchero
65 g. frumina
4 tuorli
poco maraschino

In un casseruolino antiaderente montare il tuorli con lo zucchero
fino ad ottenere un composto spumoso.


Aggiungere la frumina e mescolare bene.
Unire, poco alla volta, il latte sempre mescolando con vigore.

Mettere il casseruolino sul fuoco a fiamma bassissima.
Continuare a mescolare fino ad ottenere una crema molto densa.

Trasferire la crema calda nel boccale del frullatore, aggiungere
200 g. di fragole a pezzi e frullare bene fino ad ottenre un composto omogeneo.

Inumidire lo stampo da budino con poco maraschino e trasferire la crema.


Livellare leggermente e fare raffreddare a temperatura ambiente.
Mettere poi lo stampo in frigorifero per almeno 3 ore.

Immergere per pochi istanti lo stampo in acqua calda e sformare il budino di fragola.
Guarnire con le fragole rimaste tagliate a pezzi e servire. Piace molto ai bambini.







27 commenti:

  1. Buongiorno dolce Batù!!!!!
    e che bella idea quella di sostituire la colla di pesce (che non amo particolarmente) con la frumina!!!!!Un budino davvero STRAGOLOSO!!!!!!!
    Buona settimana!!!!!!!!!Ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  2. mmm che golosa cara!! anche a me piace la sostituzione con frumina! baci

    RispondiElimina
  3. Bella idea, sembra buonissimo! Sicuramente da provare. Elisa

    RispondiElimina
  4. Golosissimo il tuo budino!!
    Da provare!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Bellissima e buonissima ricetta!!! La farò senz'altro!!! Anche perchè mi piace il fatto che tu non abbia usato la gelatina, perchè io sono vegetariana, e certe cose dove ci va per forza la colla di pesce..... Esco pazza!!!
    Bravissima =D

    RispondiElimina
  6. che bello un budino di fragole supergoloso!!
    baci

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Anche io non amo molto il dolci troppo gelatinosi! Infatti se li faccio metto molto meno colla di pesce!
    La tua idea mi sembra formidabile! E me la segno subito! Mi piace questo tuo budino cremoso! ^_^
    Un bacione, ciao!

    RispondiElimina
  8. Buono questo budino. Ti volevo chiedere con che cosa posso sostituire il maraschino. Grazie.

    RispondiElimina
  9. mmmmmmmmmhhhhhhhhhh!!!!!!!!! golosissimo

    RispondiElimina
  10. Meraviglia delle meraviglie.....ottimo!
    E siccome reputo il tuo blog di qualità, ho un regalino per te,se ti fa piacere passa da me per ritiralo...
    smack

    RispondiElimina
  11. Ma io ADORROOOOOOO questa ricetta!!!!!^_^ Mi piace troppo!!e dato che ieri ho comperato 1 kg di fragole...me la segno e...pappo, ovviamente!!!(dieta?giammaiiiiiii:DDDD)
    Un bacione grande grandeeee alla mia adorata Batuccia ^_^

    RispondiElimina
  12. soffice budino alle fragole!! pancia mia fatti capanna!! :D le spezie nonna amelia è un'insieme di spezie per dolci e biscotti.. cannella, chiodi di garofano..ecc molto bella devo segnarlo sul blog mettere il link alla ditta!! me ne sn dimenticata pensandoci ora!! ciao cara!

    RispondiElimina
  13. Che bello! Non vedo l ora di avere le fragole nell orto del papà...come te non amo la colla di pesce, soprattutto da quando ho scoperto con cosa è fatta, ora sto studiando un po' con l'agar agar .....e qualche soddisfazione me la da..

    Grazie per i bei complimenti che mi lasci sempre, mi fanno molto piacere, le ricette in dialetto le scrivo un po' in dialetto delle mie parti ( basso Piemonte) che è simile al ligure per certi termini, ed un po' prendendo spunto dal libro che segno sempre nei post delle ricette ( io cito sempre la fonte da cui prendo spunto!)

    RispondiElimina
  14. Delizioso,lo proverò presto perchè in questo momento il mio orto sta producendo un sacco di fragole.

    RispondiElimina
  15. Bella l'alternativa della frumina! E ottimo il budino
    crema fragoloso :-) baci

    RispondiElimina
  16. Bellissimo aspetto, così cremoso...davvero invitante!

    RispondiElimina
  17. E qui devo proprio ammettere che per quanto ami cucinare non ho mai provato a far il budino in casa, uso sempre i preparati, ma da te cara Batù c'è sempre da imparare e quindi grazie per questa ricetta. Amo le fragole e il budino alla fragola!!! Solo una domanda...posso evitare il maraschino? o credi sia comunque meglio metterlo? un bacione.

    RispondiElimina
  18. eheheh.. in effetti non ho specificato che non si conserva a lungo.. va da sè che è difficile non finirlo.

    Allora.. care Nuora e Giovanna, potete semplicemente inumidire lo stampo con olio di mandorle alimentare o molto più semplicemente con acqua.
    Questo farà sì che la crema budinosa non si attacchi alle pareti :-)

    smack a tutte e grazie per i tanti complimenti!

    RispondiElimina
  19. Deve essere molto delicato, grazie per questa ricetta, i dolci scarseggiano...e passa quando vuoi a fare 2 chiacchiere, mi fa molto piacere! interessante la tesi di tuo figlio, io purtroppo il dialetto genovese lo capisco ma non lo so parlare perchè mia mamma lo parlava solo con mia nonna e tutte le volte che ci provavo si metteva a ridere per come sbagliavo la pronuncia delle o e delle u (è difficile, assomiglia molto al francese)
    a presto
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa ho dimenticato di dirti, va bene il link, ma basta il commento che hai lasciato a me :)

      Elimina
  20. ok grazie mille :-)
    per il dialetto..beh..anche mia madre e in generale le persone della sua generazione, abituati a parlarlo, ascoltando noi che lo usiamo giusto per intercalare qua e là, si fanno delle grasse risate :-)

    RispondiElimina
  21. Ciaoooo cara Batù, è un vero piacere leggerti! Grazie per la ricetta deve essere buonissima! Complimentiiiii a teeeee!!!!
    Ciaoooo e buona serata ::)))

    RispondiElimina
  22. orpo avevo commentato e pensavo fosse in moderazione ma è sparito...°_°
    vabbè... non ricordo più ahahah però per me che sono una budinomane questa ricetta è preziosa assai!! ;-)

    RispondiElimina
  23. no-no non l'ho proprio ricevuto il commento :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...