Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
venerdì 27 aprile 2012
Questa ricetta l'ha inventata, cucinata e fotografata mio figlio e poi me l'ha inviata. 
Dunque copio testualmente la sua ricetta.


Si capisce che attualmente vive all'estero eh? notare le piastre in cucina, tipiche del Nord-Europa.


Per quanto ne so cucinano sia lui che la fidanzata, ma lui ha una vera e propria passione per i fornelli (ha preso dalla mamma...)
lo so che le foto sono ehm.. così-così ma d'altronde lui guarda la sostanza non la forma (e come dargli torto?).


Quindi io mi complimento con lui per l'inventiva che è anche salutare!!!
Quando torna a casa spero lo prepari anche per me questo sformato!


Cosa serve:

 300 g di miglio (pesato a secco, e poi se necessario lavato e scolato)
- 1-2 patate
- una carota
- una zucchina piccola (o un pezzo di zucchina grande)
- 150 g di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
- pepe, noce moscata, prezzemolo, aromi a piacere
- sale grosso q.b. per bollire le verdure
- sale fino q.b.
- olio evo
- 3 uova
- 3 cucchiai di farina
- poco parmigiano

 Bollire per 15-20 minuti in abbondante acqua salata le verdure fatte a tocchetti piccoli.



- Qualche minuto dopo l'inizio della bollitura delle verdure, preparare un soffritto di olio evo, aglio e cipolla tritati finemente. Versare il miglio.

- Lasciar tostare il miglio a fuoco basso per un paio di minuti, quindi farlo cuocere 15 minuti in poco brodo vegetale - tratto col mestolo dalla pentola a fianco, quella in cui stanno cuocendo le verdure - aggiunto a poco a poco, man mano che si consuma, in modo che venga assorbito progressivamente. 
In alternativa preparare del brodo vegetale con un dado, avendo cura di farlo dal sapore non troppo intenso (dato che i sapori in questa ricetta non mancheranno).

- Ogni due minuti dare una girata al miglio, in maniera da non farlo attaccare (badare a mettere sì poco brodo per volta, ma non così poco da farlo attaccare. Inoltre il miglio consuma il brodo molto rapidamente, ragion per cui bisogna aggiungerne molto di frequente). 
Se verso fine cottura si intuisce di aver messo troppo brodo, proseguire la cottura per qualche minuto fino a consumarlo nella maniera desiderata.

- Intanto scolare le verdure con la schiumarola, unirle in una ciotola o insalatiera molto capiente al formaggio spalmabile ed agli aromi. Amalgamare il tutto schiacciando i tocchetti di verdura bollita con la forchetta, in modo da ottenere quasi una crema unica.


- Togliere il miglio bollito dal fuoco ed unirlo alla crema di formaggio e verdure. Aggiungere infine 3 uova, mescolando energicamente dopo ogni uovo che viene aggiunto, e 3 cucchiai di farina. Mescolare con cura. Assaggiare e, se necessario, aggiustare il sapore con un po' di sale fino
- Versare in una pirofila e guarnire la superficie con una generosa grattata di parmigiano.

- Cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 160-170 gradi per 20 minuti.





18 commenti:

  1. Complimenti al figlio , sembra molto appetitosa!

    RispondiElimina
  2. Sicuramente il tuo ragazzo ha preso da te!!!!!!!!
    Ottima ricetta .....Ottima inventiva
    Complimenti a lui e complimenti alla mamma!!!!!!!
    Un bacione Batù

    RispondiElimina
  3. Wow Renata.. ed io che c'entro? cioè complimenti a me perchè cucina o perchè è bello? :-) .....
    lui direbbe che .. ogni scarrafone... ecc. ecc. vabbè.

    RispondiElimina
  4. E bravo il ragazzone! :D
    Un bacione e buon weekend! ^^

    RispondiElimina
  5. Mi piace troppissimo il miglio! mai provato lo sfornato di miglio! bellissima idea!

    RispondiElimina
  6. Brava Batu' che sei riuscita a tramettere a tuo figlio questa passione!
    Devo dire che anche se le foto non sono da copertina, l'idea è molto interessante e soprattutto nuova per me, perché in tutta onestà non conosco proprio per niente il miglio...e allora quale migliore occasione per provarlo?
    Grazie per la tua partecipazione!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  7. complimenti, buon sangue non mente...mi sa che lo compro anche io il miglio uno di questi giorni!

    RispondiElimina
  8. certe volte i figli ti sorprendono proprio!
    baci

    RispondiElimina
  9. ma che bella!!! Io non lo conosco bene il miglio ma devo migliorare ;) Notte!!!

    RispondiElimina
  10. Non ho mai cucinato il miglio, ma non è detto che non ci proverò, questo sformato sembra davvero gustoso!!!

    RispondiElimina
  11. Che bella preparazione !!! complimenti!

    ps. per le piastre mia suocera le usa da diversi anni e si trova benissimo!
    ps.2. spero di aver spiegato bene la merenda sinoira (nel basso piemonte si usa poco...) se vuoi che aggiungo qualcosa fammi sapere!
    ps.3 spero di riuscire a partecipare presto con una ricettina!!

    RispondiElimina
  12. splendido questo piatto con il miglio, brava Batù!!!!

    RispondiElimina
  13. Mio figliosarà contento di tutti questi complimenti, sono certa che non li ha ancora letti.

    Cara Artù.. non avrei saputo spiegare meglio di te cosa sia la merenda sinoira :-) sei stata davvero brava!

    RispondiElimina
  14. Brava cara Batù, è proprio vero...buon sangue non mente! complimenti al tuo figliolo!
    ciaooo e buona domenica ::)))

    RispondiElimina
  15. ma non e' la prima volta che ti da una ricetta vero?! io me ne ricordo altre e bravo tuo figlio con questa ricetta sana e gustosa;-) ed e' ulterirmente bravo che te le manda! un bacione

    RispondiElimina
  16. Un po' in ritardo ma ci sono! Il miglio è un cereale molto buono e a differenza di quello che si pensa è semplice da preparare, come molti cereali (quinoa, orzo, farro ecc.). Questo sformato poi è venuto davvero bene e l'ho pappato moooolto volentieri :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...