Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 14 marzo 2012
Questo è un budino molto particolare, mi sento di dire abbastanza originale, il sapore è delicato grazie alla ricotta piemontese: il seirass e grazie alle pere, tuttavia l'aggiunta del parmigiano conferisce corposità e sapidità a questo dolce al cucchiaio.
Ho aggiunto del caramello a fine preparazione, ho voluto croccantezza insieme alla cremosità. 
Se a Voi non piace croccante, potete ometterlo, oppure se lo preferite liquido, potete aggiungerlo negli stampini, sul fondo e nelle scanalature prima di riempirli, così come si fa per la crème caramel.


(Il Seirass di latte si produce con il siero di pecora o di vacca. Ha colore bianco candido, consistenza leggera, grana finissima e sierosa. La forma è conica, dovuta al sacchetto di stoffa nel quale si fanno scolare i fiocchi di cagliata. ha un diametro di 20 cm e 30 cm di altezza. Il peso oscilla tra 1-1,5 kg. Il sapore è lattico, dolce, delicato e molto gradevole con sentori aciduli. Si produce tutto l'anno.)


Cosa serve per 4 stampini:

180 g. di pere (peso inteso a frutto pulito) + qualche fettina per decorare
115 g. di zucchero + 6 cucchiai per il caramello
200 g. panna liquida
100 g. ricotta piemontese (seirass)
50 g. parmigiano grattugiato
10 g. gelatina in fogli (colla di pesce)
grappa (per me di moscato)

Sbucciare la pera se grande, o le pere, privarle dal torsolo, tagliarle a piccoli cubetti e metterli in una casseruolino antiaderente con 40 g. di zucchero semolato; cuocere a fiamma dolcissima, mescolando, per 10 minuti.

Intanto mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda.

Mettere in un altro casseruolino la panna. Quando è calda, aggiungere il parmigiano grattugiato,  spegnere subito  ed aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati, mescolare accuratamente per farla sciogliere ed aggiungere la ricotta. Nel mio caso, usando il seirass, essendo di pasta molto-molto fine e morbida, non occorre passare al setaccio, se usate altra ricotta occorre setacciarla.

Trasferire i tocchi di pera cotti e intiepiditi dentro al bicchiere del minipimer e frullare per ottenere una crema.

Aggiungerla al composto di panna e ricotta.





Mescolare accuratamente e trasferire in stampini monoporzione precedentemente inumiditi di grappa sul fondo e nelle scanalature.


Riporre in frigorifero almeno 4 ore.
Poco prima di servire, immergere gli stampini per qualche istante in acqua calda, e sformare i budini.


Preparare un caramello con 6 cucchiai di zucchero e 1 cucchiaio di acqua:
Mettere in un casseruolino pesante lo zucchero a fuoco dolcissimo, appena inizia a sciogliere, aggiungere l'acqua calda e lasciare colorire sempre a fiamma bassa, senza mescolare ma roteando il casseruolino.


Mentre il caramello si intiepidisce appena-appena (attenzione che si solidifica velocemente) affettare qualche fettina di pera.


Decorare i budini con caramello, che rimarrà croccante, e con fettine di pera sbucciata al momento di servire.






33 commenti:

  1. che delizia!!! tutta questa ricotta in giro per i blog è un piacere complimenti anche te perchè sembra proprio buono!

    RispondiElimina
  2. Originale lo è di sicuro, io aggiungerei anche squisito dato che cacio&pere è un abbinamento pluritestato e pluripromosso!Delizioso con il caramello, anche con il miele non dev’essere male!Bravissima, smack!

    RispondiElimina
  3. Ciao Batù! mamma mia che acquolina per questo delizioso budino, e la preparazione è splendida ;-)

    RispondiElimina
  4. wow.. ecco un altra ricetta raffinata e buona perfetta per me che adoro al ricotta!!

    RispondiElimina
  5. Interessante questo tipo di ricotta, deve essere proprio ottima! Io non amo tanto i dolci, lo sai, ma questo budino con note anche salate mi piace. E poi le foto parlano da sole, bravissima e in bocca al lupo per il contest :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Che bello, ha un aspetto molto invitante ed elegante e deve essere ottimo!!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Batù, piacere di fare la tua conoscenza, complimenti ricambiati, il tuo blog è molto bello! :-)
    Interessante, particolare e molto golosa la tua proposta!
    Grazie per aver partecipato! :-)

    RispondiElimina
  8. Complimenti davvero ORIGINALE
    Una ricetta che mi piace moltissimo
    Troppo brava Batù!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. ragazze.. siete sempre troppo gentili... smack!

    RispondiElimina
  10. buonissimo questo piatto brava , ciao

    RispondiElimina
  11. Ammazza che bella ricetta!!!I miei complimenti.

    RispondiElimina
  12. Adoro il seirass, grazie per averci donato questa deliziosa ricetta preparata con questa particolare ricotta. Buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  13. ::OOOOOOO, Ma.....è bellissimo, Batù!!!!!!quanto brava sei??????La voglio segnare questa ricetta!!!!!!!E' fantastica ...come te!!!!!:-))))Un bacione!!

    RispondiElimina
  14. uhmmmmmm questo budino mi fa venire l'acquolina in bocca!!! complimenti

    RispondiElimina
  15. Stupendo! Stupendo! Ne voglio uno ç_ç
    Bacio cara!

    RispondiElimina
  16. mi piace il tuo blog :) splendide ricette e ti seguo con piacere :) se ti va passa da me anche se sono alle prime armi :) ciao :)

    RispondiElimina
  17. Fantastico, e quella foto è un incanto

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia!!! Molto invitante e veramente originale!!! Brava, baci

    RispondiElimina
  19. Ma che bella ricetta, mi piace moltissimo, molto originale!!!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Ma è una ricetta davvero particolarissima!! mi piace un sacco!! chissà se si adatta con la ricetta della mia sicilia, uhm è da sperimentare insomma.
    mi piace un sacco!! bravissimaaa

    RispondiElimina
  21. Una ricetta bellissima...davvero molto raffinata! Brava! Notte cara!

    RispondiElimina
  22. fantastico, impazzisco per queste preparazioni...sono dipendente dal latte e dai suoi derivati. Complimenti per davvero, ciao.

    RispondiElimina
  23. Complimenti per questo budino molto particolare, sei bravissima a interpretare i prodotti regionali nelle tue ricette! Ciao, buona giornata...un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Questo budino non scherza.. deve essere proprio speciale! Anche gli ingredienti sono particolari!
    complimenti davvero:**

    RispondiElimina
  25. in bocca al lupo per il contest! questa ricetta è divina!!! Veramente ti faccio i complimenti per l'originalità, se dipendesse da me ti darei il primo premio;) brava!

    RispondiElimina
  26. molto raffinata!!!complimenti..sicuramente ottima!!ciaoo

    RispondiElimina
  27. questa ricetta ...mi fà ricordare il mio Caro Nonno:-)
    buonissimo il budino...

    RispondiElimina
  28. Buonissimo questo budino!!!! Quando c'è la ricotta, tutto è più buono!!!

    RispondiElimina
  29. Questo budino è veramente alternativo...ma al tempo stesso veramente gustoso...bacini

    RispondiElimina
  30. ottimo e molto originale!
    in bocca al lupo per il contest
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  31. Che buonoooooooo!!! Me lo fai quando torno? hihihihi

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a trovarmi!
E grazie per i tuoi commenti che mi aiuteranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog, o profilo pubblico non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Visite

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Partecipa al nostro Contest di "al Km 0"

Partecipa al nostro Contest di    "al Km 0"
Scade il 28-04-2017

Lettori fissi

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...