Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
mercoledì 26 settembre 2012

Questo semifreddo è semplice e veloce; è perfetto per un tête-à-tête magari a S.Valentino :-)
Non è da confondere con la più famosa (io l'adoro...) cassata siciliana a base di pan di spagna farcito con crema di ricotta, canditi e cioccolato e foderata con glassa reale e pasta di mandorle.


Queste cassatine sono delicatissime sia nella consistenza che nel sapore. E' necessario poco zucchero, la giusta dolcezza del semifreddo è costituita dalla ricotta dolce al naturale e dall'aggiunta di cioccolato e canditi, non occorre dolcificare troppo.
Si usa il seirass (ricotta piemontese), di consistenza fine, morbida, si scioglie in bocca; è ottenuta con latte misto ovino e vaccino (a volte solo uno o l'altro in base alla stagione) ed una piccola quantità di sale.


Cosa serve per 2 persone:


250 g.di  seirass
35 g. di zucchero semolato
25 g. di gocce di cioccolato fondente
15 g. di canditi misti 
4 g. di colla di pesce (gelatina in fogli)
1 cucchiaio di maraschino
pistacchi di Bronte per guarnire


Ammollare la colla di pesce in acqua fredda per dieci/quindi minuti.
In un casseruolino sciogliere g. 25 di  zucchero con un 1/2 cucchiaio d'acqua, aggiungere la colla di pesce ben strizzata e, a fuoco basso, farla sciogliere.
Spegnere il fuoco.


Mescolare il seirass (se usata altra ricotta dovrete setacciarla, nel caso del seirass, essendo una pasta molto fine non è necessario) a g. 10 di zucchero (quello rimasto), le gocce di cioccolato ed i canditi. Aggiungere la colla di pesce e mescolare con cura. Non usare le fruste, bensì un cucchiaio  o una spatola in silicone.
Aromatizzare con un cucchiaio di maraschino.

Distribuire il composto in due stampini e porre in frigorifero almeno 3 ore.
Al momento di servire, sformare le cassatine (se necessario, immergere qualche attimo gli stampini in acqua calda) su piatti individuali, decorare con una manciata di pistacchi di Bronte tritati. 











34 commenti:

  1. uh, ma che bella! ho sempre sentito favoleggiare della ricotta piemontese! peccato che qua a roma non si trova mica così facile...te giochi in casa! :DD
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  2. Bellissime, semplici ma gustose!!! Mi piacciono moltissimo, io ho fatto degli sformatini di panettone con questo ripieno!!! Il Seiras lo comprato un paio di volte che sono stata ad Aosta buonissimo!!! Bacioni

    RispondiElimina
  3. Queste cassatine sono una rivelazione, le preparerò certamente a mio marito che va pazzo per i dolci con la ricotta!!!

    RispondiElimina
  4. Sembrano delicatissime!!! è sempre un piacere vedere che hai pubblicato un post...

    RispondiElimina
  5. che bontà!!! Una vera delizia!!!! perfetta da gustare in un fine serata romantico....

    RispondiElimina
  6. bellissima e gustosa questa cassatina, un abbraccio

    RispondiElimina
  7. ciao batu' come stai innanzitutto....e' da un po che non lascio commenti ma passo sempre da te e ti seguo....brava come sempre anche con questo dolcetto.un baciotto cara da maria

    RispondiElimina
  8. Troppo buono questo dolce!!! Adoro la ricotta e pure i pistacchi!!!!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte :-)
    Sto abbastanza bene Maria cara, grazie :-) ora vengo trovarti

    RispondiElimina
  10. Adoro i semifreddi... poi queste ottime cassatine d ricotta le trovo molto raffinate e adattissime per un incontro tra due innamorati! Bella ricetta, complimenti!Ciao Batù, alla prossima!...Note!

    RispondiElimina
  11. Batù ,che buoneeeeeeeeeeeee,ora ne mangerei una..Bacioniiiii

    RispondiElimina
  12. un aspetto da fare invidia a uno chef...sei bravissima xche' devono essere DELIZIOSI!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  13. Che belle che sono! Mi han fatto venire fame!!

    RispondiElimina
  14. Che spettacolo di bontà! La voglio provare

    RispondiElimina
  15. WOW! UNA VISIONE! COMPLIMENTIIIIII!

    RispondiElimina
  16. E questa meraviglia???? Non posso allontanarmi qualche giorno per lo studio che subito mi perdo dei capolavori!!! Ma che belle!!!! Mi ispirano un sacco. Che buoneeeeeeeee.

    RispondiElimina
  17. Cara Batù, complimentoni, sono da fare subitissimo, ma tu sei una fata! anzi dovrebbero chiamarti mani di fata!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  18. una torre da assaltare immediatamente a suon di cucchiai......deve essere una delizia. Brava!

    RispondiElimina
  19. Troppo gentili... mi imbarazzate :-) grazie infinite!

    RispondiElimina
  20. Ho trovato questo blog per caso e devo dire che è super bellissimo..poi questo dolcetto mi attira proprio, lo proverò sicuramente. Nel frattempo ti aggiungo tra i miei blog preferiti! A presto

    RispondiElimina
  21. Ciao, grazie per aver partecipato al mio contest!
    Le cose piu' semplici sono anche le piu' buone e poi quella granella al pistacchio gli da un qualcosa in piu' secondo me....ci starebbe bene anche come ripieno di un cannolo siciliano! :-D
    Grazie anche per avermi fatto conoscere la seirass, sembra delicatissima e buonissima.
    Baci Ge

    RispondiElimina
  22. ah non mi parlare di cannoli siciliani, che voglia di mangiarne una vassoio intero... :-)

    RispondiElimina
  23. Batù questo dolce si mangia con gli occhi, lo farò al più presto perchè a noi piacciono sia la ricotta che i pistacchi con l'unico dispiacere di non poter usare la ricotta piemontese che qui dove abito io non trovo!!! La tua cucina è molto bella, mi piace il colore della parete, aspetto di vedere i mobili, sono sicura che saranno bellissimi visto il tuo gusto!!!!

    RispondiElimina
  24. tu le ripubblichi e io le commento di nuovo
    CHE MERAVIGLIA!!!!
    spero che ti sia un po' ripresa così potrai sfruttare al meglio la tua splendida cucina
    Bacioni

    RispondiElimina
  25. Non vedo l'ora di vedere la cucina nuova!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Grazie ragazze!!!! :-) siete davvero gentilissime e carine! Stavo giusto pensando: ma a chi importa di vedere i miei muri? I miei mobili nuovi.. Mah! sarà che a me piace leggere e vedere immagini dei progetti degli altri ... e quindi grazie davvero!

    RispondiElimina
  27. Ciao batù! Sono un po' assente anch'io ultimamente dal blog perchè ho davvero tanto lavoro da fare....però adesso vedo queste foto di questa meravigliosa casa! che bellezza! Brava anche per la ricetta...i tuoi tortini con le albicocche sono ancora li in attesa di pubblicazione...lo so sono scandalosa...pensa che non ho ancora chiuso il contest....aiutoooooooo! Un bacio!

    RispondiElimina
  28. non ti invidiamo ma verrà un bel lavoro, complimenti per le cassatine

    RispondiElimina
  29. Che buone le tue cassatine con i pistacchi!!!! E ora sono curiosa di vedere la tua nuova cucina!!!!

    RispondiElimina
  30. buone queste cassatine con i pistacchi. E la cucina... non vedo l'ora di vederla finita! immagino anche tu!:-)

    RispondiElimina
  31. ha proprio un bell'aspetto goloso, lo devo assolutamente provare, buon WE, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  32. Ehm....allora, come vanno i lavori???? Questo dolce é davvero di una golositá galattica.....Un bacione e a prestooo!!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...