Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

Partecipo alla rubrica "al Km 0"

Partecipo alla rubrica "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
lunedì 12 dicembre 2011
Questo è un dolce che è una via di mezzo tra: un pandolce, un pandoro, una brioche.
Si prepara nel periodo delle feste Natalizie, è semplice, senza canditi o uvetta.
Non sono sicura che sia tradizionale solo delle mie parti, ho visto, qua e là, che ci sono ricette simili in varie regioni, oltre alla mia che è il Piemonte.


Da NON confondere con la fugassa della befana (originaria della Val di Susa ma che appartiene anche a noi del Torinese) che farò e posterò più avanti :-)


Purtroppo non ho tutti i passaggi perchè ho finito di preparala ad un'ora nottura indecente ed ero stanchissima però... volete mettere gustarla poche ore dopo, al mattino, con una bella tazza (formato giga) di caffè fumante?


Cosa serve:


per la biga:
50 ml. latte
125 gr. farina manitoba 
5 gr. lievito di birra fresco
1/2 cucchiano di zucchero


per l'impasto:
250 gr. farina manitoba 
10 gr. di lievito di birra fresco
125 ml. di latte
120 gr. di zucchero
120 gr. di burro
2 uova intere
1 fiala di fiori di arancio
1 pizzico di sale
1/2 bicchierino di grappa


Preparare la biga: impastare la farina mescolata allo zucchero con il lievito sciolto nel latte, coprire con pellicola unta di olio e lasciare lievitare tutta la notte (ecco.. io ho fatto la cretinata di fare il procedimento inverso ecco perchè ho finito a notte fonda...) 


La mattina l'impasto sarà così...






Impastare la farina con il sale, con il lievito fatto sciogliere nel latte, aggiungere la biga.
Impastare a lungo finchè l'impasto sia elastico.


Fare lievitare in una boule infarinata per circa un'ora




Riprendere l'impasto, allargarlo su una spianatoia infarinata ed aggiungere gli altri ingredienti. Impastare a lungo finchè si ottiene un composto elastico ma morbido, tutti gli ingredienti devono essere perfettamente incorporati, a tal proposito.. le uova, sbattetele leggermente prima di aggiungerle all'impasto.


Imburrare ed infarinare una tortiera da 18/20D o uno stampo per soufflè/zuccotto.. insomma deve essere alto.


Porre all'interno l'impasto finito, coprire con un canovaccio bagnato in acqua calda e strizzato bene e far lievitare ancora per 2 ore (anche 3) dipende dal calore che c'è in casa. Praticare una profonda croce per aiutare la lievitazione.


Spennellare la superficie con del latte.


Infornare a forno già caldo per circa 45 minuti a 180°/190° dipende dal vostro forno.
Fare raffreddare e buona colazione!





23 commenti:

  1. Ma che bello che ti è venuto! Complimenti!
    Me la sono segnata. Baci baci

    RispondiElimina
  2. Che bello questo dolce... Sembra così morbido nella foto!!! Bravissima.
    Vale
    http://lincapace.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!!! Deve essere buonissimo e morbidissimo!!! Non l'ho mai visto e mai mangiato e mi sa che devo proprio farlo! Messo nei preferiti e nelle ricette da fare.Bravissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. Wow che delizia!Complimenti!Dev'essere troppo buona!Brava!

    RispondiElimina
  5. Certo una lunga preparazione ma credo che ne sia valsa la pena...
    Bellissimo!!! Complimenti

    RispondiElimina
  6. Uau! Senza parole......stupendo!!!!

    RispondiElimina
  7. Complimenti! Un bel risultato. La lievitazione è perfetta. Chissà che sapore! A presto

    RispondiElimina
  8. Morbidissima:-) come mi piace ! Sei stata veramente brava! Baci

    RispondiElimina
  9. Morbidoso questo dolce....buonissimo!!! Brava!

    RispondiElimina
  10. Brava Batù, le tue ricette mi piacciono tutte e le vorrei fare tutte!!
    Troppo morbidoso questo dolce, per la colazione dev'essere davvero perfetto :-)
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Davvero molto bella ed invitnte, non la conosco, pur essendo per metà piemontese...ma spesso noto che variano da zona a zona...

    RispondiElimina
  12. Però! L'effetto panettone c'è! Sarà buonissimo anche farcito di crema, panna, cioccolato, io li piazzo un po' dappertutto!!!
    Ciao Batù, un salutone e grazie per i tuoi passaggi sempre graditi, a presto

    RispondiElimina
  13. Da sprofondarci dentro e annegare nella morbidezza!

    RispondiElimina
  14. che bonta'...ne è valsa la pena fare notte!!
    baci!!

    RispondiElimina
  15. buonissimo, perfetto per iniziare la giornata con un po di marmellata ^_^ baci Maria

    RispondiElimina
  16. Ciao mi unisco al tuo blog e con molto piacere vorrei partecipare al tuo contest.Sto cercando di mettere il logo con il collegamento ,ma mi da un errore blogger domani ci riprovo.Complimenti x il tuo blog.Un abbraccio Lidia

    RispondiElimina
  17. a rieecomi, forse stavolta ce la faccio!^^

    sai che non la conoscevo questa cosa qui? mi piace la forma!! che se ci provo io chissà come mi viene sbergnoccoluta... ahahah!

    RispondiElimina
  18. Gran bel lievitato, se della tradizione ancora più apprezzato, ha un aspetto invitante, da copiare!

    RispondiElimina
  19. La vorrei proprio per la colazione di domani mattina! buona!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  20. Dev'essere sofficissima questa focaccia!!! Che bontà, la sto mangiando con gli occhi!!!
    Buon weekend! :)

    RispondiElimina
  21. Ciao sono Giulio di Ricette della Nonna. Grazie per aver inserito la ricetta per partecipare al nostro contest. Per quanto riguarda il canale twitter questo è il nostro profilo:

    https://twitter.com/#!/ricettenonna

    RispondiElimina

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...