Lettori fissi

Contattami

Contattami
Per scrivermi clicca sull'immagine

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"

La nostra rubrica di ricette "al Km 0"
il 2° e 4° venerdì di ogni mese

Tutti i lunedì

Tutti i lunedì
ci sono anche io nel team!

Contest Vinti

Contest a cui partecipo

Preleva il mio Banner

Batuffolando Ricette

Traduttore

English French German Spain Russian Portuguese
Powered by Calendar Labs

Condividi

Post Casuali

Commenti Recenti

Sono su Alice Cucina di agosto 2015

Sono su Alice Cucina di agosto 2015
Con la mia ricetta: peperoncini ripieni alla piemontese

Sono Su Il Giornale.it

Sono Su Il Giornale.it
Con la mia ricetta: risotto allo zafferano con salsiccia e toma piemontese

La mia collaborazione con LionsHome

Faccio parte di

Faccio parte di

Lena

Lena
..snob..io?

Jighen & Seng

Jighen & Seng
L'ora della pappa....

Jerry Lee & Zanna Bianca

Jerry Lee & Zanna Bianca
... sempre insieme

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

"Chi abbandona gli animali è un vigliacco"

Comunika food

Welcome!

Welcome!
martedì 19 luglio 2011
Adoro le olive taggiasche, così saporite, versatili per le  preparazioni di piatti gustosi.
Ecco un po' di storia per chi non la conoscesse.
Questa ricetta me la sono inventata, assomiglia al coniglio alla cacciatora.


Cosa serve:
4 cosce di coniglio
2 carote
1 costa di sedano bianco
1 spicchio d'aglio
1 cipolla bianca o dorata tagliata sottilmente
un rametto di timo
2 rametti di rosmarino
2 foglie di alloro
1/2 bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olive taggiasche
sale q.b.
olio e.v.o. q.b.
400 gr. pomodori freschi spellati (o pomodoro a pezzettini in scatola)
un ciuffo di basilico


Mettete in un tegame antiaderente un filo d'olio, l'aglio, la cipolla, il rosmarino, il timo e l'alloro.
Fate stufare 5 minuti, aggiungere le cosce di coniglio e fate rosolare.

Bagnate con il vino e fatelo evaporare tutto.
Salate ed aggiungete la carota e il sedano tagliati a cubettini piccoli.

Eliminate l'aglio (che a questo punto avrà dato sapore al piatto ma non si sfalderà per la cottura prolungata e non ve lo ritroverete in bocca spappolato nel sughetto)

Aggiungete il pomodoro e le olive.
Mettete il coperchio e, girando spesso, portate a cottura (45 minuti circa) a fuoco molto dolce.
Negli ultimi 5 minuti aggiungete il basilico.

Se occorresse, durante la cottura, aggiungete un mestolino di acqua tiepida. Generalmente non è necessario

Un consiglio? col sughetto, se avanza,  potrete condire gli spaghetti :-)

0 commenti:

Posta un commento

Grazie per essere mio ospite e per i commenti che scriverai; andranno a migliorare e ad arricchire questo blog.
Si chiede e si ricambia educazione :-)
I commenti sono moderati, per evitare l'antipatico codice captcha ovvero poter scremare lo spam; quindi non saranno immediatamente visibili. I commenti anonimi, di qualunque genere, privi di firma e link di riferimento al proprio sito-blog non sono graditi e non verranno pubblicati

Buona giornata!

Le mie origini?

Le mie origini?
Piemonte & Sicilia

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"

La pagina facebook della nostra rubrica "al Km 0"
Clicca sull'immagine

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito

RICETTARIO Per leggere tutte le ricette clicca sulle immagini delle categorie elencate di seguito
Le dosi, se non diversamente specificato, sono da intendersi per 4 persone

Cosa cerchi?

Antipasti e finger food

Pasta fresca fatta in casa

Primi

Secondi

Secondi di pesce

Verdure e contorni

Torte salate & C.

Preparazioni base salate e dolci

Pane e lievitati salati

Brioches e lievitati dolci

Ricette di mio figlio

Dolcetti e Biscotti

Crostate e crostatine

Torte da credenza

Dolci al Cucchiaio

Dolci Fritti

Torte di compleanno e Dolci farciti

Dolci e lievitati per le feste

Conserve di frutta e verdura - liquori

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre

Consigli dalla A alla Z per realizzare la pasta madre
Clicca sull'immagine per leggere

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura

Consigli dalla A alla Z per preparare e sterilizzare conserve di frutta e verdura
Clicca sull'immagine per leggere

Privacy policy cookie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...